Mostra bottoni
Nascondi bottoni

SDL Centrostudi SPA contro deborahbetti.it

SDL Centrostudi SPA_Deborah Betti

Questo è un post di approfondimento dell’articolo “Sdl Centrostudi, società che promette di difendere da usura denunciata da clienti” scritto dal Dott Luigi Franco giornalista de Il Fatto Quotidiano, così come avevo annunciato sui Social metto a disposzione di tutti Voi i documenti relativi a questo procedimento che mi vede protagonista.

Ecco quindi il Ricorso per provvedimento d’urgenza EX ART. 700 c.p.c.che mi è stato notificato nel mese di Luglio, documento integrale.

Cos’è questo documento e a cosa serve:

“Fuori dei casi regolati nelle precedenti sezioni di questo capo, chi ha fondato motivo di temere che durante il tempo occorrente per far valere il suo diritto in via ordinaria, questo sia minacciato da un pregiudizio imminente e irreparabile, può chiedere con ricorso al giudice i provvedimenti d’urgenza, che appaiono, secondo le circostanze, più idonei ad assicurare provvisoriamente gli effetti della decisione sul merito.

Brocardi.it Fonti→Codice di Procedura Civile→LIBRO QUARTO – Dei procedimenti speciali→Titolo I – Dei procedimenti sommari (artt. 633-705)→Capo III – Dei procedimenti cautelari→Sezione V – Dei provvedimenti d’urgenza potete approfondire in ogni momento con semplicissime ricerche in rete.

Non è una Querela o un Esposto che sono atti diversi e di fatto basta leggere i nomi propri delle cose e si evince che se si chiamano diversamente sono documenti ed hanno funzioni completamente diverse, altrimenti li avremmo chiamati tutti allo stesso modo.

EX ART. 700 c.p.c = Codice Procedura Civile
QUERELA = prevista dall’art. 336 Codice Procedura Penale, è l’atto mediante il quale la persona offesa da uno dei delitti per i quali non è disposta la procedibilità d’ufficio (per i quali è prevista la denuncia), manifesta la propria volontà di perseguire penalmente il fatto di reato di cui la stessa è vittima. Fonte: La querela

L’atto che vi ho allegato è diviso in sezioni numerate dal 1 al 6, sezione 1 si fa introduzione alla storia ovviamente raccontata dalla parte attrice, cioè quella che ha promosso questa azione – sezione dalla 2 alla 6 si elenca giurisprudenza a supporto delle proprie ragioni (semplifico al massimo) – ed ecco che alla pagina 14 e 15 troviamo la parte finane delle Conclusioni, cioè quello che chiede la parte attrice come cautela e condanna nei confronti della parte resistente (in questo caso sono io la resistente).

“CONCLUSIONI

  1. in via cautelare ed urgente, confermare l’ordine, se già impartito, inaudita altera parte o farsi ordine alla sig.ra Deborah Betti di rimuovere e/o cancellare e/o occultare dalla rete web le pubblicazioni diffamatorie in narrativa riportate (segnatamente, quelle presenti: sul profilo facebook personale ‘deborah betti’; sul sito deborahbetti.it e sul sito consulenzadebito.it) così come ogni commento, messaggio e/o pubblicazione parimenti presente in rete web, anche se non specificatamente menzionato nel corpo del presente atto;
  2. stabilire che la sig.ra Deborah Betti sia obbligata a versare la somma di € 100.00 per ogni ulteriore pubblicazione di post o commenti o mancata rimozione di commenti e euro 100,00 per ogni giorno di ritardo nell’esecuzione dell’emando provvedimento;
  3. nel merito, e all’esito dell’instaurando giudizio a cognizione piena, che sia accertata e dichiarata l’illecità della condotta della sig.ra Deborah Betti e che, pertanto, sia confermato l’emando provvedimento cautelare e condanna l’odierna resistente al risarcimento del danno da quantificarsi in corso del detto giudizio a cognizione piena;
  4. spese al definitivo.

Due parole di spiegazione semplice sulle Conclusioni qui sopra, SDL Centrostudi chiede alla Dott. Serena Baccolini, Giudice in questo procedimento, in via urgente e cautelare che è sinonimo di preventivo, precauzionale, protettivo di far rimuovere o cancellare i post descritti nella narrativa nelle altre sezioni di questo atto, non in via definitiva; chiede di far pagare una multa di € 100.00 e chiede quindi “…instaurando giudizio …, che sia accertata e dichiarata l’illecità della condotta della sig.ra Deborah Betti” … vi è tutto chiaro? Una misura cautelare deve poi trasformarsi di fatto in un giudizio di merito vero e proprio, una causa per rendere definitiva la misura cautelare richiesta.

La Sentenza del 24 Settembre 2015 ve la allego qui, integrale, affinche Voi tutti possiate vederla e leggerla, riporto le decisoni del Giudice Dott Serena Baccolini:

“P.Q.M.

a) rigetta il ricorso proposto da SDL CENTROSTUDI spa nei confronti di BETTI DEBORAH;

b) condanna parte ricorrente al pagamento delle spese di lite in favore di controparte che liquida in € 2227,00 per compensi oltre al rimborso delle spese forfettarie, che liquida nella misura del 15%, ed oltre ad IVA e CPA nella misura di legge.”

Ora un passo indietro nel tempo SDL Centrostudi COMUNICATO STAMPA del 05/05/2015 in risposta all’articolo pubblicato su “Il Fatto Quotidiano” del 04/05/2015 a firma di nessuno, riporto:

“…Si ospita nell’articolo denuncia di tal Betti che se ha querelato come sostiene la SDL deve essere noto a tutti che pende nei suoi confronti una pesantissima controdenuncia di diffamazione e calunnia nonché per estorsione per le gravi accuse e richieste fatte ai danni della Sdl, con minacce che offendono il decoro ed il buoncostume. Infatti proprio la Betti, perché non accontentata a sue oscene ed improponibili quanto inaccettabili richieste (di cui terrà conto il Magistrato nell’apposita sede penale) …! “

Ma andiamo ancora un pochino più indietro, qui vi inserisco la Lettera Raccomandata che ho ricevuto dai legali di SDL Centrostudi e per conoscenza è stata inviata anche alla Brown Editore SPA proprietaria del sito e del forum finanzaonline che tra gli altri ospita il thread “Pareri su “SDL centrostudi SpA””  e ancora oggi ospita il blog deborahbetti.it , com’è vedere per credere! Guardate da voi.

Uhm…! Cambio di strategia molto interessante questo di SDL Centrostudi, sarà perchè una querela deve essere sostenuta da prove vere per poterla presentare?

Nell’atto SDL Centrostudi riporta tutto un elenco di post tra il sito deborahbetti.it, consulenzadebito.it …ma nulla più per quanto riguarda quelli sul forum di Finanzaonline di proprietà della Brown Editore Spa...

Qual’è il rischio di presentare una querela non ben sostenuta, poco autorevole, senza vere prove?
Giusto, l’archiviazione, come nel caso proprio del Dott Gennaro Baccile presidente nazionale di SOS Utenti che ho documentato nei precedenti post e per il quale ho avuto qui autorizzazione alla pubblicazione del documento del Tribunale di Chieti di Richiesta di Archiviazione  del 28 Aprile 2015.

Ultime due cose:
per quanto mi riguarda l’appuntamento alla prossima puntata della storia tra deborahbetti.it e SDL Centrostudi SPA è per il 28 Gennaio 2016 visto che è stato presentato ricorso …quindi questo è uno stay tuned!

Per SDL Centrostudi, tutti …ma preferirei l’intervento dei piani alti, Avv Serafino Di Loreto, Michele Rondinelli, Massimo Meloni, Biagio Riccio e Dott. Stefano Pigolotti e Dott. Pietro Calabrò, piuttosto che Sig.r Sandro Musso – siete tutti invitati al contradditorio in questo spazio web di mia proprietà così come da Voi reclamato a pagina 6 del Ricorso per provvedimento d’urgenza EX ART. 700 c.p.c. riporto:

“Nell’esercitare il suo diritto di cronaca e di manifestazione di un’opinione la Betti incorre nel reato, proprio perchè, senza alcun contradditorio a far da contrappeso, solipsisticamente naviga sul web e autoreferenzialmente si propone come paladina dei presunti vessati”

I vessati Vi hanno scritto milioni di mail e pec che ancora oggi attendono risposte, sono tantissime darò spazio anche a queste, una sezione “Lettere a …” così possiamo pubblicarle tutte.
Anche in questo spazio, magari Vi è sfuggito Vi è sempre stato chiesto di intervenire, Vi rinnovo l’invito!

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

42 pensieri su “SDL Centrostudi SPA contro deborahbetti.it

  1. Betty non censusare i miei post, non sarai mica come le società che diffami? Ti ho chiesto, pensi di avere i soldi per pagare le spese richieste quando si arriverà alla sentenza di terzo grado, o ti dovrai prostituire.. Stai diffamando una società solo perchè ha, come tutte le società, qualche proplema con qualche cliente. Se ci saranno delle spese per questo, spero tu sia in grado di farvi fronte, o hai già la banca che ti paga anche quelle. Perchè non ti metti a scrivere che anche la FIAT fa schifo perchè non fa le Golf e fai un blob su quello?.. Accetta il contradittorio e non scappare scema..

    • CARO DAVIDE Io sono un EX Responsabile Aziendale SDL e debbo farti i complimenti in quanto Noto che l’educazione ti contraddistingue evidentemente hai avuto dei Buoni Maestri.
      (ogni riferimento è puramente casuale)
      Prima di Insultare le Persone ti invito a documentarti ed approfondire Seriamente le argomentazioni trattate in questo Blog e ti assicuro che non sono affatto prive di Fondamenta.
      Inoltre credo che le Critiche debbano essere ben accette in Quanto Utili a Migliorare La qualità dei prodotti e ti Assicuro che di Margini di Miglioramento in SDL ce ne sono quanti ne vuoi in quanto attività basata sulla Quantità a discapito della Qualità.
      Un caro Saluto.

      • Caro Ex Responsabile, fosse Ex non a caso..
        non mi sembra di aver detto di essere un consulente SDL o sbaglio? Vedi di approfondire prima di parlare e non andare a naso come fa la sig. ra Betti.. Se anche lo fossi un consulente, sono prima di tutto un cliente però soddisfatto.. Il linguaggio acceso serve a stimolare la risposta dopo ripetuti solleciti. La società non è passata in giudicato per truffe commesse, e fino a qui ogni parola disonorevole nei confronti della società, le reca danno, e come danno verrà risarcito.

      • Davide,
        il linguaggio acceso serve solo agli stolti e agli ignoranti che urlano solo per aver ragione su cose INUTILI, e di fatto rileggerei il tuo commento iniziale.

      • Caro Davide
        Noto che difetti di due qualità importanti delle quali è difficile fare a meno.
        L’intelligenza e l’educazione.
        Nella mia risposta non ti cito mai come consulente SDL, questo fa comprendere che stai facendo solamente bagarre per abbassare il livello di conversazione.
        Quindi con cortesia ti invito a scendere al Bar più Vicino.
        Buona fortuna ne hai Bisogno.

      • Cara Betti, di tecniche web non me ne può fregare di meno, pensa più che altro a come far i soldi per sistemare le conseguenza di un incauto gesto di indubbia solidarietà verso il prossimo.. Di tecnica bancaria lasciam perdere, parliamo di ceramica che forse ne capisci di più..

      • Davide,
        seriamente un a paio di cose:
        1) non hai una vita tua? che ti frega di dove troverò i soldi per cose che non ti riguardano?
        2) non sei un consulente di non so che e non sei nemmeno un cliente contento di non so che, quindi? Perchè impegni il tuo tempo in una cosa a cui non porti nessun valore aggiunto?

        Ti ho pubblicato, nonostante i tuoi modi, perchè ti ho trovato divertente.
        Ahimè qui noi ridiamo dai 3 ai 5 min al giorno, dopo di che siamo impegnati in cose serie e per le quali, scusami non sei all’altezza e non sei un valore aggiunto come dicevo sopra, ma sei soltanto un “troll” che mi piacerebbe continuare ad utilizzare per far fare ancora più numeri a questo blog ma IO, la Sig.ra Betti per te, non ho mai condiviso certe tecniche web e non inizierò ora a praticarle.
        Detto questo il solito consiglio quando vorrai scrivere delle cose INUTILI come quelle di oggi, metti mano al portafoglio, come ho fatto io, paga e apriti il TUO blog e scrivici tutte le INUTILITA’ che ritieni, se troverai il tuo seguito sarò felice per te.

        Fino a quel momento o scrivi la tua storia di cliente contento, (ne abbiamo un gran bisogno credimi) o la tua storia di consulente serio … diversamente il MIO SALOTTO è un livello che TU non ti puoi permettere.

        In bocca al lupo per il tuo futuro da blogger

    • E poi viene detto a me che insulto, ma come stai, intanto educazione e poi “QUALCHE CLIENTE”?? Siamo parecchi ed io, per di più sono stato non solo cliente ma anche consulente di quei miserabili di Sdl e ti garantisco che se scrivo miserabili è perché è vero e provato!!!!! Sono Roberto De Lillo e fai ricerche prima di offendere….buona vita comunque
      P.s martedì incontro con Biagio riccio mentre di Loreto mi vede,saluta e sparisce, era da filmare l’atteggiamento che ha avuto riccio, comunque anche li ho testimonianze.

    • ….. ma chi è così alla frutta per assoldare personaggi del genere per fare questi post INUTILI?…..dai su caro commerciale non ti preoccupare qualora dovessi restare senza lavoro ti do io 10 euro a settimana per pulirmi la scrivania….

      • @ Davide
        vuoi parlare con me di tecnica Bancaria? dai su che ho vogli di farmi due risate……

    • Voglio risponderti “seriamente” almeno in questo post…

      ti rispondo per interlinea…

      “Betty non censusare i miei post, non sarai mica come le società che diffami?”

      Parli proprio tu di censura quando sulla pagina FB di SDL tutti i commenti negativi vengono cancellati ? ( io li ho prontamente salvati e messi a disposizione….) ma fai VERAMENTE?

      “Ti ho chiesto, pensi di avere i soldi per pagare le spese richieste quando si arriverà alla sentenza di terzo grado ”

      i danni arrecati ai clienti? questo problema non te lo poni?

      “Stai diffamando una società solo perchè ha, come tutte le società, qualche problema con qualche cliente ”

      Che problema hai?? qui ci sono centinai di soccombenze tra cui liti temerarie destinate a crescere, perizie su mutui del valore della carta straccia vendute come “un valido strumento probatorio” , abogados che non sono manco riusciti ad abilitarsi ma che vengono spacciati per “luminari del diritto bancario”, personaggi che si presentano come professori di una fantomatica università il cui titolo vale come il due di bastoni alla briscola e tu parli di diffamare … in materia la Dott.ssa Baccolini si è già espressa con una sentenza? Sai leggere, vuoi dire che tu sei più autorevole del Giudice?

      le golf per quanto più inquinanti di quello che viene dichiarato restano sempre delle macchine di rispetto…le perizie SDL invece…..

      PS parli di diffamazione ma dai della scema prostituta…..senza le palle per dichiarare le tue generalità, se hai le palle dichiara chi sei e vediamo quanto vali….

      • ah….ma allora è un “modus operandi”? – Il nostro scambio di opinioni di ieri sera 11 Agosto 2016…è misteriosamente sparito! Peccato era basato, sull’educazione (ovviamente la mia) che nonostante tutto non ha “facilitato” il dialogo con Lei

    • Il caro Davide pensa alla sua pagnotta ed elenca ragioni per cui la Betti dovrebbe fare marcia indietro. Pensate che ogni riga viene riportata dal vassallo ai suoi padroni, con la speranza di guadagnarne in considerazione e qualche bricola in più. Sdl non si cura minimamente dei clienti agganciati. Incassa e divide percentuali tra i procacciatori. Di Loreto e’ invecchiato di 20 anni. Pigolotti sta spendendo una fortuna a tingersi la barba ormai canta. Se rispondevate ai clienti e magari venivate incontro alle richieste degli stessi sarebbe stato tutto diverso. Non bastano un paio di centralinistè dall’ accento Bresciano che raccolgono messaggi e richieste a cui non viene dato seguito.

  2. Buongiorno,
    io ho avuto la fregatura. ..in più sono mesi che combatto per avere rimborso con assicurazione.
    Si negano, mi prendono in giro e fanno passare mesi senza concludere nulla.
    Oltre il danno anche la beffa!!

    Ma lei aveva il negozio sulla Saronno Monza ? Mio marito era suo cliente.

    Tanta stima per quello che fa.Mi piacerebbe raccontare la mia storia.

    Saluti.
    Masatti Ilenia

    • Buongiorno Ilena,
      grazie di tutto per la stima e l’affetto. Si io sono una dei Betti, la figlia maggiore di Mario Betti,
      BeMa Ceramiche Saronno-Monza, il mio numero è 366 450 65 97 e la mia mail è [email protected] voglio fortemente conoscere la tua storia e se posso veramente dare anche una mano concreta
      Attendo tue

  3. Salve,
    Sono un privato cittadino che, come tanti, ha stipulato alla fine del 2010 un contratto di Mutuo con una banca per l’acquisto della prima casa.

    So che ci sono molte società che, attraverso una “veloce” perizia GRATUITA basata sulla documentazione contrattuale messa a disposizione dal privato o dall’impresa, eseguono una verifica della possibile presenza di situazioni gravose (usura, anatocismo, etc..). Così, preso dalla curiosità ho sperimentato il primo step…. di seguito riporto la mia esperienza.

    Tramite un conoscente sono venuto a sapere della possibilità di fare tale verifica e mi sono messo in contatto con un “agente” della società. L'”agente”, che credo non sia propriamente un dipendente della società ma più un “collaboratore esterno”, spiega anche molto chiaramente come funziona la cosa:

    – tu fornisci le informazioni del mutuo e mandi tutto per e-mail (è possibile anche incontrasi di persona e “vedere” con chi stai parlando; i documenti richiesti sono il contratto di mutuo, l’estratto conto con evidenza dei pagamenti effettuati a rimborso del finanziamento, eventuali polizze, piano di ammortamento etc….
    – firmi un modulo in cui autorizzi la società a prendere i tuoi dati ed usarli anche per fini statistici;
    – attendi qualche giorni/settimana e saprai se la banca sta applicando un tasso di usura….
    – se sei sotto usura è una bella notizia (a loro dire) perchè hai diritto all’annulamento degli interessi ancora da versare e alla restituzione di quelli versati.

    A questo punto viene da chiedere all’agente dov’è la fregatura….
    L’agente risponde che non c’è fregatura perchè la Società gudagna SOLO se vinci, quindi è interesse di entrambi di arrivare alla fine.

    Il guadagno della Società è una percentuale (circa 25%) di quanto ti fanno recuperare e risparmiare (ovvero se gli interessi sul mutuo sono 100.000 euro, alla fine “ne paghi solo” 25.000…alla Società, risparmiandone 75.000 euro).
    Ho chiesto le modalità di pagamento di questi “soldi risparmiati” e con meno sicurezza, l’agente mi ha detto che “ci si mette d’accordo….” quindi si avrà un piano di ammortamento per la banca (il mutuo esiste ancora) e un piano di ammortamento per la Società (giustamente il lavoro si paga).

    Una volta fatta la perizia gratuita, se è presente usura/anatocismo, etc.. la società trasmette un prosetto in cui sono sintetizzate a caratteri cubitali le risultanze di tale verifica.
    Solo allora si potrà scegliere se andare avanti e affidare il lavoro alla Società, pagando il servizio (giustamente) – al proposito una mi a osservazione “Quindi la società non guadagna solo se vince….”
    L’agente al proposito mi informa che “se si vince” (il periodo ipotetico mi preoccupa) i soldi spesi vengono restituiti.
    A questo punto chiedo e “se si perde”? L’agente mi conforta dicendo che nel contratto con la società si ha una clausola di “sicurezza” in cui in caso di soccombenza copre le spese legali, inoltre il fatturato dell’azienda è indice del successo che ha nel settore.

    Riporto sotto quanto ricevuto via mail (omettendo i miei dati):

    RIFERIMENTI
    Cod. pratica: xxxxxxxx/xxxxxx
    Cliente: XXXXXX
    Nr. contratto MU/LE: REP. XXXXX – NOME BANCA XXXXXXX
    Nozionale : Importo in Euro xxxxxxxxxx€
    Importo minimo consigliato: 2.800,00 € (i.c.)
    Buongiorno,
    con la presente siamo ad inviare pre-analisi in ligna alla normativa in materia (L. 108/96 del 24/2001 codice penale 644 comma 3 ex Pluribus sentenza della cassazione 350 del 2013).
    AVENDO LA STESSA RISCONTRATO USURA OGGETTIVA CONTRATTUALE
    rende il contratto a titolo gratuito, permettendo così al cliente di recuperare tutti gli interessi pagati e di annullare i futuri.

    In allegato troverà anche il contratto di Perizia Pro-Veritate.

    Cordiali saluti

    Firma Società

    Vista la mail dovrei essere contento perchè HO DIRITTO…..(così dice anche l’agente). Quindi ora se voglio posso andare avanti, ovvero posso pagare per avere la perizia certificata.

    Con tale perizia la società contatta la banca attraverso i propri legali che, forti della fama della società di cui sopra (a detta dell’agente), porta la Banca a “Negoziare”.
    Sembrerebbe che tale negoziazione finisce spesso, se non sempre, alla causa (la banca non negozia)… ma questo non è un problema perchè si sà, quindi occorre esere pazienti…

    Che fare?

    Visto che non mi sento molto fortunato e che comunqe 2800 euro pesano quando si hanno due bimbi piccoli, un mutuo, il condominio, etc etc…ho speso alcune notti a leggere su internet forum e discussioni in merito…

    Leggendo ho trovato casi in cui le cause sono andate male per “carenze ed errori nella documentazione presentata dai legali della società” e che molti ci hanno rimesso anche i soldi del contratto….

    Ora ho trovato il vostro forum e vi chiedo…..cosa fareste? Leggendo i vari post credo che la risposta sia quasi scontata….

    A chi ci si può rivolgere per avere una perizia sull’eventuale usura del mutuo (anche per capire se il proseptto fornito dalla società è corretto).
    Se fosse corretto a chi ci si deve rivolgere per “avere diritto” alla restituzione degli interessi?

    Grazie
    Saluti

    • Buonasera Simone se posso permettermi le rispondo io.

      Le do un mio dato, questo molto veritiero e corretto mi creda, nel 90% dei casi, o forse anche più, la Banca NON VERRA’ MAI in mediazione per usura su un mutuo specie se si tratta di mutui abbastanza recenti come il suo che è addirittura successivo al Decreto Bersani che abbolì la penale per estinzione anticipata. Quindi, a meno che il suo mutuo non rientri tra quelli “particolari” ( es. Barclays CHF Libor, Micos evoluzione, BHW con contratto di risparmio edilizio, Macquaire Bank. ecc.), si prepari ad andare in causa contro la Banca per far valere i suoi diritti con i tempi ed i COSTI che essa comporta. Purtroppo in giro ci sono millantatori e truffatori di ogni genere che asseriscono di chiudere transazioni su muti come se piovesse. Bene sfido pubblicamente chiunque contraddica quello che sto dicendo a pubblicare queste transazioni su mutui chiuse per usura. Purtroppo dal quello che ha scritto mi sembra di capire che ci troviamo di fronte ad una di queste società di millantatori. La storia della fama della società che indurrebbe la Banca a chiudere in transazione poi proprio non si può sentire ….è proprio la classica frase da piazzista di primo pelo. Per di più mi sembra di capire che non sono neanche indicati i presupposti per i quali sia stato rilevato usura. La storia della polizza poi oramai è lo specchietto per le allodole più gettonato in questo campo.

      Il consiglio che do a te e a tutti quelli che vogliono portare avanti queste pratiche è di:

      – diffidare di chi la fa facile e veloce
      – diffidare di chi non ti prospetta i rischi ed i costi di queste operazioni
      – diffidare di agenti e commerciali in genere che in questo campo sono in media molto ma molto impreparati. Pretendi sempre di parlare in prima persona con l’avvocato e con chi analizzerà il tuo mutuo.
      – diffida di chi ti dice che nel piano di ammortamento del mutuo c’è anatocismo
      – diffida di chi prende in considerazione solo l’usura. Nei mutui ci posso essere diverse altre anomalie
      – diffida da chi propone pre-analisi gratis la storia di SDL insegna che sono solo un cavallo di Troia fondate sul nulla per accalappiare il cliente

      • Grazie delle risposte, io ho un mutuo BNL – denominato spensierato (tasso fisso al 3,99%)

        se può essere di aiuto per altri, posso fornire parte della documentazione che mi è stata trasmessa….tra cui:

        – prospetto con indicate tutte le anomalie finanziarie ricercate:
        (usura contrattualizzata derivante dal superamento del tasso soglia da parte di uno dei tassi contrattualizzati; verifica del tasso effettivo di mora TE.MO; indeterminatezza delle condizioni; nullità della clausola di determinazione del tasso ai sensi del art.117 TUB; usura contrattualizzata per superamento tasso soglia dal parte del tasso complessivo)
        -risultato delle verifiche:
        (scheda con sintetizzate le voci sopraindicate e con una casella (SI)_(NO) barrata
        – nel mio caso tutte SI ad eccezione dell’ultima –

        e alla fine ci sono due pagine con esempi di:
        IPOTESI DI VALUTAZIONE ECONOMETRICA DEL DIRITTO RESTITUTORIO

        praticamente non ci sono elementi concreti del mio mutuo, ma solo numeri messi come esempio…..

        le cose CHIARE sono:
        – importo da pagare per la perizia;
        – IBAN della società …..

        Simone

      • Le banche hanno talmente paura dei tribunali che Barclays citata sopra per il mutuo in franchi svizzeri non sta pagando nemmeno dopo i pronunciamenti per lei sfavorevoli dell’Arbitro Bancario Finanziario e va lei in tribunale contro i clienti.

        Io trovo spesso usura e comunque forti situazioni di contratti non regolari, ma poiché non mi chiamo Serafino spiego al cliente che deve mettere in preventivo tre gradi di giudizio quindi 10 anni e tante spese. Sarà per questo che non ho il fatturato enorme di cui si vanta il piazzista di cui sopra!

        A proposito di spese, 2.800 euro + iva per una perizia su un mutuo prima casa o simile sono una cifra abnorme, il motivo è che su quella perizia ci mangiano sopra in 5 mentre io le perizie le faccio da me e non devo pagare procacciatori, manager del cavolo, ecc. della rete multi-livello.

        Ti fingerà lo sconto da amico, anche questo fa parte della sceneggiata, e te la farà pagare 2.500 iva inclusa

      • No, 2.800 iva inclusa…sono onesti, dai…

        Scontata da amico 2.500, ci troviamo.

        Un affarone!

      • Relativamente al costo della perizia, mi verrebbe da chiedere alla società se non possa lei sostenere le spese….

        Se ci sono sentenze ed è sicuro che alla fine si vince, non dovrebbero essereci problemi.
        Sarebbe un giro di soldi inutile, visto che poi questi soldi mi verranno restituiti assieme agli interessi ingiustamente versati di cui una percentuale la dovrò (giustamente) versare per il servizio reso. Anche perchè, se non ho capito male, è “interesse” di entrambi arrivare alla fine….il vero guadagno è li…giusto?

        La cosa che più dispiace tra dubbi, perplessità, gente onesta e gente disonesta e la difficoltà ad arrivare a fine mese …è che non esista un organo di vigilanza che controlli le banche ed il loro operato.

        Anche solo per comprendere un semplice contratto di conto corrente sarebbe necessario un “interprete” e per quanto uno si possa impegnare a leggere e studiare, non saprà mai fino in fondo quanti soldi avrebbe potuto realmente risparmiare….o quantomeno, non spendere ingiustamente….

      • Gentilissimo Antonio Russo,
        in riferimento a tutti i suoi consigli, mi trovo d’accordissimo su quasi tutti! Eccetto uno però: “diffida da chi propone pre-analisi gratis”.
        Fare di tutta un’erba un fascio, credo, non sia giusto. Personalmente dirigo una società che opera in questo settore da oltre 10 anni appoggiandosi ad uno studio legale specializzato in diritto bancario da circa 14 anni.
        La scelta da parte nostra di effettuare le preanalisi gratuite deriva dalla consapevolezza che quanto emerge dalle elaborazioni dia la possibilità al cliente, assistito dai nostri professionisti, di valutare un’opportunità grandissima che, laddove possibile, consiste nel poter riavere determinate somme di denaro che il sistema bancario ha sottratto loro illegalmente.
        Naturalmente, avendo la nostra società alle spalle un’esperienza sulla materia di oltre 10 anni, dopo aver valutato attentamente la situazione bancaria del cliente e le elaborazioni effettuate, nel momento in cui si dovesse consigliare al cliente di procedere con la pratica, la probabilità che lo stesso possa recuperare i suoi soldi, a quel punto, diventa altissima.
        Il fatto che la nostra società fornisca le preanalisi gratuitamente non vuol dire che alla società stessa non costino nulla. Mi creda, effettuare le preanalisi accuratamente, costa tanto!!!!!! Certo, la qualità delle elaborazioni, e su questo posso essere d’accordo, va analizzata attentamente al fine di evitare, come leggo frequentemente su questo forum, che una grandissima opportunità per il cliente, come precedentemente detto, si trasformi nel più brutto incubo della sua vita!!!
        Ritengo la materia delicatissima e l’idea che, purtroppo, venga trattata da persone a cui non interessa assolutamente il bene dei clienti (e delle loro famiglie) mi dà molto fastidio.
        Faccio comunque i complimenti per la gestione di questo forum che, oltre ad evidenziare alcuni comportamenti scorretti, è anche molto formativo.
        Stefano Martinelli

      • Grazie Stefano,
        nella mia testa…un’idea (pericolo, ahahahah)
        Formazione finanziaria congiunta, mi piacerebbe che una cordata di Professionisti e Aziende che si occupano di “problematiche bancarie” aderissero in qualità di sponsor a delle giornate di cultura finanziaria rivolte alle imprese e ai privati.
        che ne pensi?

    • Simone.su questo forum come su altri blog in rete, trovi testimonianze dirette e verificabili di chi ci ha rimesso l’osso del collo affidandosi ad SDL e compari. Considera che il loro motto e’ “raccogliere di tutto’ per fare cassa. L’agente che ti ha avvicinato non e’ un dipendente SDL e probabilmente fa.altri 3 o 4 lavori totalmente differenti. Evita li come la peste e concentrati sul tuo lavoro e la tua famiglia. Vedrai che ne guadagnerai in salute e tranquillità.

      • @ Stefano Martinelli
        gira alla Signora Betti il tuo indirizzo mail così ti invio un conto corrente con 25 anni di storia per circa 10.000 movimenti e tutti i contratti di affidamento e di apertura di conto. Entro quando pensi di riuscire a fornirmi una pre-analisi GRATIS per usura ed ANATOCISMO ?

      • Buongiorno Antonio, accolgo, la provocazione lanciatami! Tuttavia, vorrei ritornare sul motivo per il quale “diffidare da chi fa le preanalisi gratis” a volte è sbagliato! Naturalmente, per poter effettuare una preanalisi adeguata costa tempo e soldi! D’altra parte, se una società dovesse decidere, a spese proprie, di investire sul cliente al fine di raggiungere l’obiettivo finale è un scelta che va rispettata! Perché lo fa e soprattutto come fa? Semplice! O ha infinite somme di denaro da investire a puro rischio, oppure, utilizzando le risorse provenienti da pratiche iniziate molti anni prima, ad es. nel 2005 e conclusosi negli anni successivi, ad es. dal 2008/2009, ha deciso di reinvestire parte delle somme guadagnate sui nuovi clienti, consapevole, vista l’esperienza maturata sulla materia, dei risultati ai quali sia i clienti che, ovviamente, la società stessa, potrebbero raggiungere nel futuro!!!
        Questo è quello che fa la nostra società!!! Cioè, investiamo sui clienti nel presente (ti ricordo che NON VENDIAMO PERIZIE!!!) per ottenere ottimi risultati nel futuro (cioè a pratiche concluse).
        Ritornando alla tua richiesta, prima di poterla esaudire, vorrei conoscerti di persona. Fossi interessato, rimango assolutamente disponibile ad incontrarti

      • @Stefano martinelli

        non era una provocazione e non sto scherzando. Se mi dici che sei disposto a fare quel lavoraccio gratis con il rischio che poi il cliente vada altrove perché non approfittarne…..

  4. Buonasera,
    sig.ra Betti e complimenti per il suo blog, molto utile.
    Da consulente aziendale trovo molto utile i suoi articoli e segnalato il suo link a molti
    Buon lavoro

  5. Grazie, stavamo per decidere di firmare un contratto oggi, poi abbiamo rimandato al 28 , per fortuna oggi mia cognata ha scovato questo vostro blog….

  6. questo è nulla signor Sbigottito,
    di pagine web sulla falsa riga di quella da lei indicata ce ne sono diverse in giro
    eccone un’altra (già il nome dice tutto “come aumentare il SUO reddito ” )

    https://francescospampinato.wordpress.com/l-usura-bancaria/

    o peggio ancora quando a pubblicarlo è uno studio legale sul cui sito web inoltre è ancora presente la falsità del software certificato dall’università di Bologna

    http://www.pastrengolegal.it/anomalie-bancarie-2/usura-bancaria/

    bisognerebbe intervenire la vostra è una professione seria e non è giusto che ci sia così un gran numero dei suoi “colleghi” iscritti dall’albo nazionale forense…che non abbiamo il minimo scrupoli a partire dai responsabili dell’ufficio legale di SDL!

    • Buona sera Sig. Russo

      Grazie per aver risposto. Il mio non è uno Studio Legale, bensì uno Studio di consulenza tecnica bancaria e finanziaria (NON fondato ieri, alla stregua dell’onda da cavalcare); lo preciso sono per onestà e veridicità di informazione.

      In effetti, non ho mai badato a tali blog, poichè non sono utili alle ricerche che svolgiamo di consuetudine, per le nostre attività consulenziali di laboratorio; ma dopo aver notato, per puro caso, questo della sig.ra Betti, cliccando i suoi post, ho avuta contezza di quanti “malati” esistano a contorno dell’onda summenzionata.

      Caro sig. Russo, mai capirò come facciano a vendere porta a porta, la consulenza tecnica bancaria.

      Buona serata

  7. Buon giorno sig.ra Betti

    Grazie per il suo gradito commento, in risposta al mio precedente intervento.
    Un mio collaboratore di studio, poco fa, ironicamente mi ha inoltrato questo link

    http://lucillasperati.over-blog.it/2015/11/anatocismo-usura-truffa-banche-equitalia-come-difendersi-workshop-gratuito.html

    Il contenuto è abominevole.

    Le persone che pubblicano determinate dizioni ed affermazioni, non sono consapevoli del rischio che corrono; anzi, si sentono forti e sostenuti dalla struttura “tutta truffa, tarallucci e vino” che li ha indottrinati.

    Le chiedo la cortesia di leggere attentamente le informazioni FALSE che divulga la titolare di quel blog; non le nego che nutro un pò di pena per costei, poichè, ripeto, sta credendo al sogno americano.

    Grazie per l’attenzione.

    Buona giornata

    (come la volta precedente, non firmo il presente commento, per non fornire moniti promozionali al mio Studio)

    • Visto tutto, al solito concordo con lei.

      Ho stampato tutto, che ne pensa, dovremmo fare una denuncia alla Polizia Postale per far rimuovere questi post con allegato già gli elementi che abbiamo AGCM, Bologna ecc?

      Grazie per l’attenzione un cordiale saluto

      • Buona sera sig.ra Betti

        sì, credo lo possa fare. Chiedo comunque conferma al nostro legale di riferimento.

        Grazie, come sempre, per la risposta.

        Buona serata

    • veramente non so cosa sia peggio:

      1) che sia una “consulente” in materia di usura

      2) che sia una consulente di prodotti medicali ( questo la dice lunga suii criteri di Selezione, o meglio sarebbe dire, di assenza di selezione nota come “porte aperte a cani e porci” adottati dalla beneamata Associazione )

      3) che sia candidata come consigliera al comune di Milano

  8. ssuu 31022/2015… i quotidiani on line non sono sequestrabili cautelarmente perché considerati stampa a tutti gli effetti.
    Mi permetto di aggiungere che una querela non sorretta da prove integrerebbe gli estremi della calunnia, o ad ogni modo della diffamazione. Anche asserire di aver querelato qualcuno o attribuire allo stesso un reato (quando in realtà non è vero) può essere considerato atto di diffamazione. Quindi una persona querelata senza fondamento potrà ben difendersi a sua volta con una querela per diffamazione o calunnia (in tal caso fondate!)