Con un pò di ritardo…eccoci qui! 15 giorni sono il tempo che mi è servito a leggere 9 pagine di una cosa che mi piace definire #parliamodelniente!

Esatto; mi riferisco al Comunicato Stampa di SDL Centrostudi del 05/05/2015, la maschera è stata gettata e NOI dovremmo riflettere SERIAMENTE su quanto i SIGNORI siano in effetti VERI PALADINI della Giustizia tra Cittadini e Banche?!?!

Due i punti in questo documento sulle quali vorrei argomentare:

Punto uno, veniamo a me; almeno io penso di essere stata menzionata da SDL Centrostudi nel suo comunicato. Se sono io “la denuncia ospite di tal Betti….”; nei miei confronti dovrebbe pendere una pesantissima controdenuncia di diffamazione e calunnia nonchè estorsione per gravi accuse e richieste fatte ai danni di SDL .Beh! Caspita cosa posso dire? Mi viene solo un “tanta roba!”  – Mah, soprattutto ora, che faccio? Quello che so fare, INFORMO!

Quindi INFORMO che, tutti i cittadini hanno la possibilità di richiedere un Certificato ex art. 335 c.c.p., ossia il Certificato Carichi Pendenti – approfondite leggendo il link Ministero della Giustizia e per chi è di Milano lo si può richiedere direttamente a questo link Procura di Milano; scaricando il modulo disponibile on-line che per comodità vi inserisco Richiesta-335-persone-fisiche.

Se proprio un giorno mi avanza del tempo (dubito, ma mai dire mai nella vita),  lo richiederò lo pubblicherò anche sul web visto che è personale, riguarda me e posso farlo!

Andando avanti, … la Betti, quindi forse io; non sarei stata accontentata ad oscene, improponibili e inaccettabili richieste (di cui terrà conto il Magistrato nell’apposita sede penale) …

E’ beh, certo, scontato e ovvio; l’accusatore, quindi la SDL Centrostudi, ha l’OBBLIGO e l’ONERE della prova, (DEVE provare che il reato esiste). Per chi volesse approfondire qui un link L’ONERE DELLA PROVA NEL PROCESSO PENALE mentre alla difesa (la Betti) spetta di provare la mancanza di credibilità delle fonti o l’inattendibilità delle prove d’accusa, oppure spetta di dare la prova dell’esistenza di fatti favorevoli alla difesa, beh ci sta tutto un #parliamodelniente! Credo non soffrirò di penuria di materiale!

Il secondo punto è la seguente frase, scritta da SDL Centrostudi: “come si evince da atti scritti (anche in suo possesso) ha messo a disposizione propri professionisti (gratuitamente), per difenderla e tutelarla negli appositi gradi di giudizio:”  – sono un pò stupita dal fatto che questi atti scritti non siano stati resi pubblici – avete il mio consenso e la mia totale collaborazione – pubblicateli, non vorrei essere stata irretita da altri e aver perso dei passaggi su questa così generosa donazione apertamente dichiarata.

Di contro invito pubblicamente e subito SDL Centrostudi ad analizzare e commentare con me il passaggio preciso della frase che riporta quanto di seguito, “ha messo a disposizione propri professionisti (gratuitamente), per….”

Professionisti (gratuitamente) e il resto? Dunque vediamo meglio:

  1. abbiamo già stabilito che il mio contratto con SDL Centrostudi non ha NESSUNA copertura ASSICURATIVA (fatto accertato) quindi se PERDO – PAGO IO!
  2. PERSO con la SENTENZA di Primo Grado e condannata anche a causa della Perizia Giudicata INATTENDIBILE € 15.000 circa – PAGO IO
  3. contributo unificato per depositare un altro qualsiasi ATTO, per qualsiasi grado di giudizio, inserisco qui un link Contributo Unificato vari Gradi di Giudizio – metto a budget per l’ Appello importo pari a € 2.600,00 circa come da tabella – PAGO IO
  4. PERDITA del qualsiasi grado di giudizio proposto da SDL Centrostudi, variante da inserire nel budget – PAGO IO 
  5. e se il Giudice della Corte di Appello, ipotesi, conferma la Sentenza di Soccombenza di primo grado e stabilisce la variabile della Lite Temeraria ex ART 96 c.p.c. – PAGO IO

Che cosa c’è di GRATUITAMENTE quindi? C’è la Sig.ra Deborah Betti SPONSORIZZA quindi a SUE TOTALI SPESE una crociata tra SDL Centrostudi e la Magistratura Italiana – attraverso la fornitura di Perizia Econometrica che (al punto 2) è stata già GIUDICATA INATTENDIBILE tale da INFICIARE LA CONSULENZA!

Siete dei SIGNORI, non c’è che dire!

Non vedo molta differenza tra le la fornitura di un “gratuitamente” della SDL Centrostudi le fornite “gratuitamente” date dalle stesse Banche Italiane. Io lo trovo paradossale e Voi?

E’ con questo che è proprio SDL Centrostudi ad essersi autoqualificata e si mette a sfogare tutta la sua frustrazione perchè un giornale (UNO SOLO) è arrivato a tiragli le orecchie e a ricordargli che le BUGIE hanno SEMPRE le gambe corte.

La  Perizia Econometrica da SDL Centrostudi è stata giudicata con questa frase “La lacunosità della documentazione considerata dal perito di parte nell’ elaborazione dei conteggi inficia l’attendibilità della consulenza….”  e per questa GRAVE MANCANZA la Banca opponente è stata legittimata nel sottrarre i titoli che erano in garanzia dei fidi di BEMA – sottraendoli di fatto ai terzo soggetto che era GARANTE ….. è qualificante il fatto che in una mossa sola SDL Centrostudi ha impoverito un’azienda, i tre soci di questa e il garante – risultato di cui ANDAR FIERI!

In ultimo mi fa ridere come, molto spesso per non dire sempre, dietro questi scritti o le perizie o altri documenti emessi da SDL Centrostudi non ci sia mai un nome e cognome di persona fisica! Carina questa cosa, dentro i limiti di una legalità su misura per tenersi sempre la porta aperta con un bel “non sono stato io; da sfoderare al momento giusto!” 

In ultimo vorrei esprimere quello che penso veramente del comunicato di SDL Centrostudi di 9 pagine, per chi volesse riderci sopra (comunicato per il buon humour, la vena comica) allego qui la mia risposta completa Deborah_Betti_Comunicato Stampa_SDL_20_05_15 in risposta ad SDL Centrostudi

Per chi invece ha tempo da perdere e vuole leggere (non c’è nulla di comico) quello di SDL Centrostudi qui il link comunicato_stampa_5_maggio_2015

Le persone che non hanno nulla da temere firmano i comunicati stampa con nome proprio di persona – sotto la mia firma.

Deborah Betti

Comunicato Stampa Deborah Betti