SDL Centrostudi, presenta la richiesta di concordato preventivo.

da | Ott 8, 2019 | Il caso SDL Centrostudi SPA, Legalità | 0 commenti

N. R.G. 519/2019

IL TRIBUNALE DI BRESCIA

QUARTA SEZIONE CIVILE (FALLIMENTI)

in persona dei Sigg.ri Magistrati:

1) Dott. Simonetta Bruno Presidente rel.
2) Dott. Angelina Baldissera Giudice
3) Dott. Stefano Franchioni Giudice

ha pronunciato il seguente

D E C R E T O

____________________

VISTO

il ricorso depositato in data 2/10/2019 con cui la società SDL Centrostudi s.r.l., con sede legale in Mazzano (BS) via Padana Superiore n. 82/b, ha proposto domanda ex art. 161, comma 6, l.fall., riservandosi di presentare entro un assegnando termine proposta definitiva di concordato preventivo (con il piano e la documentazione di cui ai commi secondo e terzo di tale norma);

PRESO ATTO

che la Cancelleria ha provveduto tempestivamente a chiedere la pubblicazione della domanda nel Registro delle imprese ed a trasmetterla al PM in sede, e che la ricorrente ha prodotto la situazione patrimoniale relativa agli esercizi 2016-2017-2018, nonché l’elenco dei creditori con l’indicazione dei rispettivi crediti, aggiornato al 31/12/2018 e un’aggiornata visura camerale;

RITENUTO

– che da tale documentazione emerga la sussistenza del presupposto soggettivo di fallibilità e di quello oggettivo della ricorrenza di uno stato di crisi richiesti per l’accesso alle procedure di concordato preventivo e/o di omologa di accordi di ristrutturazione dei debiti, nonché la competenza di questo Tribunale a decidere sulla domanda in ragione del Comune ove è stata ubicata la sede legale della ricorrente, essendo questa ricompresa nel circondario del Tribunale di Brescia;

– che la domanda prenotativa è stata sottoscritta dal legale rappresentante della società;

– che possa dunque accogliersi la richiesta di concessione di termine, da fissare in concreto, alla luce del tenore della domanda, di quanto emergente dalla documentazione allegata come indicato in dispositivo, non applicandosi alla specie la sospensione dei termini feriali;

– che in base alla concreta situazione patrimoniale e finanziaria emergente dalla documentazione contabile prodotta sia opportuno disporre sia la nomina di un commissario giudiziale ai sensi dell’art. 161, comma 6, come modificato dal D.L. n. 69/2013, con la conseguente fissazione di una cauzione per le spese di procedura; sia gli specifici obblighi informativi periodici di cui al comma 8 della citata disposizione, per brevità indicati direttamente in dispositivo;

P Q M

Visto l’art. 161, commi 6 e 8, l.fall.; …

 

Tribunale di Brescia - Quarta sezione civile (Fallimenti)

Scarica il provvedimento N. R.G. 519/2019 – SDL Centrostudi srl