Mostra bottoni
Nascondi bottoni

SDL Centrostudi “La Verità è una scelta”

Mattino, ore 7,00 vado a correre; cuffie nelle orecchie e la prima canzone della playlist che mi “spara” nei timpani è “La verità è una scelta” di Ligabue.
Vi metto qui il video di Ligabue su YouTube godetevela, occhi chiusi, musica a “palla”, è fighissima! …e mai come in questo momento VERA!

SDL Centrostudi 'La Verità è una scelta'

Roma La bocca della verità

La canzone è nell’album “Arrivederci, mostro!” presentato a Correggio nel 2010, qui l’intervista a Ligabue; e qui di seguito il passo relativo a questa canzone:

“….Un altro brano che irrompe nel disco è “La verità è una scelta”: “E’ sicuramente la canzone con il suono più duro di tutto il disco“, spiega Ligabue, “Sicuramente spiazzerà, ha delle sonorità noise, ha una veste inedita e potente. Avrei potuto anche cantare solamente la frase del ritornello, perché tanto il significato del brano sta tutto nel titolo. La verità bisogna sceglierla, va guadagnata, è un’idea che va maturata e cercata, e nella realtà, quando scegli di non affrontare la verità, poi non vivi come vorresti”….

In realtà io ci vedo due ritornelli che riporto qui sotto, almeno sole due frasi che ti risuonano dure e potenti per ore nel cervello
…….
è dura non essere al sicuro
ed avere tutto quel bisogno di futuro
……..
la verità è una scelta
la verità è un’impresa

Ho scomodato il Liga perché di fatto devo ringraziare tutti quelli che oggi hanno fatto questa scelta!
Dietro questo “Sig.r Nessuno Blog”, questa modesta barra menù continuamente in evoluzione in base alle richieste, ad una notizia più urgente di altre; ideata senza un programma preciso e preordinato, senza link pubblicitari, c’è informazione basata su documenti veri resi on line a servizio di altre persone, ci sono professionisti che commentano mettendo a disposizione il “sapere” e la loro esperienza lavorativa in aiuto alle persone.
TUTTE queste persone sono “la verità è una scelta”, quelle che si sono rese conto che è brutto e duro non essere al sicuro, ed avere tutto quel bisogno di futuro!

Vi metto così on line anche questa mail di un altro Cliente_SDL_Centrostudi, un’altra persona che ha scelto la verità, è una mail del 30 giugno di Lxxxx di Vxxxxx. Lei ed il marito sono clienti SDL Centrostudi e anche loro vogliono lasciare la loro testimonianza sull’operato di questa società; no! Mi correggo vogliono raccontare la loro storia che è cominciata con la firma di un contratto con SDL Centrostudi,  attraverso un altro venditore ben addestrato.

lxxxx.mxxxxxxx@libero.it < lxxxx.mxxxxxxx @libero.it>30 giugno 2015 15:57
Rispondi a: “ lxxxx.mxxxxxxx @ lxxxx.mxxxxxxx @libero.it>A: dehbetti@gmail.com
Buon giorno Deborah, purtroppo sono incappata anche io in SDL ed ho avuto una bella fregatura!…nel mio caso la vicenda si è conclusa abbbastanza in fretta nel senso che ho fatto in tempo a rivolgermi al mio avvocato di fiducia per chiedere la recessione del contratto con SDL Centrostudi prima di intraprendere la procedura legale con la banca, cioè ancora prima di mediare con la banca…io e mio marito ci siamo resi conto della fregatura e di aver BUTTATO VIA  I NOSTRI 2400 EURO VERSATI A SDL Centrostudi, subito dopo l’incontro con l’avvocato assegnatoci da SDL, (che tra le altre cose abbiamo scoperto un giovane avvocato di 35 anni che è iscritto all’albo avvocati come praticante/avvocato), perché questo avvocato ci ha messi davanti al fatto che non era così matematico spuntarla con la banca, ci ha spiegato che la  procedura sarebbe stata rischiosa, quando invece gli intermederi di SDL PRIMA DI farci firmare IL CONTRATTO ti fanno credere che una volta redatta la perizia econometrica (del costo di 2400 euro MAI CONSEGNATACI),e accertata l’usura bancaria, sarebbe stato nostro diritto  per legge procedere con la vertenza per chiedere l’annullamneto del mutuo e farci rimborsare gli interessi versati……..e allora abbiamo mangiato la foglia come si suol dire….,tra l’altro SDL ci aveva rassicurati sul fatto che qualora avessimo voluto ritirarci dal contratto, eravamo coperti dalla loro  polizza cosidetta GOLD, e potevamo riavere indietro i nostri soldi, invece non è andata affatto cosiì!!!la polizza in questione non copre un cavolo, e tra l’altro la ragazza che mi aveva fatto firmare il contratto con SDL mi confesso’ poi che SDL istruisce i suoi intermederi a dire un sacco di balle pur di accaparrare il cliente….ora, col mio avvocato abbiamo inoltrato a SDL Centrostudi  una richiesta di rimborso, stiamo aspettando che si degnino almeno di darci una risposta che credo mai arriverà… !!!! e mi chiedo con che coraggio su canale 5 venga mandata in onda la loro pubblicità, ma non sanno della multa che SDL ha avuto di 100.000 Euro dall’ANTITRAST per PUBBLICITA’ INGANNEVOLE???Questa è stata la mia esperienza stranegativa con SDL Centrostudi, mi vengono i brividi a pensare a quello che avrei potuto passare una volta intrapresa la causa legale nei confronti della banca, alla fine l’ho scampata appena in tempo anche se non rivedro’ più i miei 2400 euro messi da parte con sacrifici; credo che bisogna fermare questa società che lucra sulle persone oneste che si trovano in difficoltà economiche e che sperano  ci sia ancora per loro una possibilità per vivere più dignitosamente e purtroppo si fidano non sempre delle persone giuste…Questa è la mia testimonianza, spero possa essere utile a molte persone. Lxxxx

Grazie Lxxxx, …..sono certa che questa tua è utile a molte persone e in risposta alla pubblicità di SDL Centrostudi su canale 5 (che profumatamente SDL paga) rispondiamo con informazione vera, documenti, testimonianze come la tua; e un grande artista come il Liga e una delle sue bellissime canzoni. Grazie Liga!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

12 pensieri su “SDL Centrostudi “La Verità è una scelta”

  1. Salve, anche io sono stato contattato qualche settimana fa da questa società con le stesse prospettive di recupero, tuttavia, un pò diffidente, mi sto informando e sto scopro parecchi aspetti negativi e testimoniante non proprio confortanti.
    Sono un pò perplesso… sembra che nell’ultimo anno (2015) questi abbiamo avuto un fatturato di oltre 30 milioni.
    Sempre leggendo in giro, mi sembra di capire che si spenda in media sui 3000€ per i loro sevizi, questo significa che nell’ultimo anno sdl abbiamo avuto +/- 10 MILA clienti…. presumibilmente allora in 2/3 anni dovrebbero essere almeno 20 mila…
    la mia perplessità è che non noto così tanta preoccupazione online… se non fossero chi dicono di essere, penso che dopo 5 anni e oltre 20mila persone a testimonianza ci sarebbe almeno un mezzo polverone… o sbaglio? … non potrebbero essere le stesse banche a fare una campagna di disinformazione contro chi va contro loro stesse?
    Sono veramente combattuto… non ci si può fidar di nessuno ormai!

    Cmq continuerò ad indagare, magari mi faccio fare la consulenza gratuita nel frattempo e poi decido.. voi che ne pensate?

    • Ciao Fausto C.
      il tuo calcolo pecca però di note in calce ad eventuali strategie aziendali che sono cambiate con il tempo.
      Porto ad esempio, quando sono state inserite le analisi sui mutui, …e perchè analizzararle adottando la teoria della cosidetta “sommatoria”?
      Consapevoli, incauti o pionieri? Non sta a me giudicare
      L’analisi quindi per me è incompleta.
      Io penso che al di là dei numeri non ci sarebbe stato bisogno di millantare false certificazioni di software o dubbie (per stare leggeri) università che non sono riconosciute nel nostro stato.
      In questo percorso ho conosciuto gente che non ha bisogno di millantare nulla e con cui le banche si siedono a tavolino e parlano, ho nomi e cognomi …
      Concordo con te che è difficile fidarsi in questo momento.
      Buona indagine e grazie per il tuo contributo

    • @Fausto C.

      “Salve, anche io sono stato contattato qualche settimana fa da questa società con le stesse prospettive di recupero, tuttavia, un pò diffidente, mi sto informando e sto scopro parecchi aspetti negativi e testimoniante non proprio confortanti.”

      può ritenersi fortunato perché oggi ha a sua disposizione informazione che, se fossero state disponibili due anni fa, avrebbero salvati molti ex- clienti scontenti di cui può leggere qui le storie.

      “Sono un pò perplesso… sembra che nell’ultimo anno (2015) questi abbiamo avuto un fatturato di oltre 30 milioni. Sempre leggendo in giro, mi sembra di capire che si spenda in media sui 3000€ per i loro sevizi, questo significa che nell’ultimo anno sdl abbiamo avuto +/- 10 MILA clienti…. presumibilmente allora in 2/3 anni dovrebbero essere almeno 20 mila… la mia perplessità è che non noto così tanta preoccupazione online… se non fossero chi dicono di essere, penso che dopo 5 anni e oltre 20mila persone a testimonianza ci sarebbe almeno un mezzo polverone… o sbaglio?”

      Lei usa sempre il fatturato come criterio di valutazione della bontà di un’azienda? quindi secondo la sua logica anche quella di Wanna Marchi era una buona azienda perché fatturava decine di milioni di euro, giusto ?

      “penso che dopo 5 anni e oltre 20mila persone a testimonianza ci sarebbe almeno un mezzo polverone… o sbaglio? ”

      su questo non si sbaglia. Per il polverone attenda un altro pochino …..

      “non potrebbero essere le stesse banche a fare una campagna di disinformazione contro chi va contro loro stesse? Sono veramente combattuto… non ci si può fidar di nessuno ormai! Cmq continuerò ad indagare, magari mi faccio fare la consulenza gratuita nel frattempo e poi decido.. voi che ne pensate? ”

      è questo il nocciolo della questione. Questi pseudo professionisti con il loro operato hanno creato danni enormi a chi lavora seriamente. Hanno messo su un baraccone costruendosi a tavolino un immagine vincente suffragata tra tante falsità a cominciare dal numero di cause vinte e dalla professionalità dei loro legali. Hanno messo su una mastodontica organizzazione di ex piazzisti senza ne arte e ne parte provenienti dai settori più disparati. e potrei continuare ancora….con il loro operato hanno creato diffidenza ( i suoi stessi dubbi e le sue perplessità lo dimostrano ), diffidenza di cui beneficeranno le banche perché di fronte alla diffidenza il cittadino sceglierà, giustamente, di non far valere si suoi diritti. Adesso vorrei che rispondesse a questa domanda: alla luce di quello che le ho scritto e di quello che legge qui ed in altri pareri sulla rete CHI è che sta arrecando benefici alle banche ?

      • Bè, io abito nel paese accanto alla loro sede, pur non conoscendoli minimamente mi sento quasi coinvolto, e stento a credere che siano “poco credibili” MA, in effetti, l’esempio della Wanna calza a pennello 🙂 e le vostre argomentazioni sono logiche e fondate.
        Anche io, in momenti meno rosei di questo, ho pigliato qualche fregatura ammaliato dalla promessa di un aiuto provvidenziale, e tendo sempre a ricascarci (anche in questo caso ci sono andato vicino) perciò, con esperienza, sposto la mia lancetta del giudizio su: DIFFIDENZA
        Probabilmente cavalcando l’onda della necessità, effettivamente si son fatti strada e tra poco se ne vedranno i risultati, ma nel frattempo, avete qualche nominativo serio, di qualche azienda seria che si occupa di queste questioni da suggerire?

  2. Ho un contenzioso bancario con Banca strozzina Sviluppo, il Tribunale di Cosenza accogliendo l’opposisizione al decreto Ingiuntivo di Banca Sviluppo redatta dal mio Legale ed allegando una perizia ecometrica dal costo di 800 euro, ha nominato un ctu per rideterminare il giusto saldo debitore. Un passo indietro, dopo 20 anni di rapporto bancario, causa la perdita di mandato Agente Generale Progress Ass.ni ( andata in liquidazione coatta ) la Banca mi chiudeva il conto corrente affidato con un saldo debitore di 52.000,seguivono mie proposte di saldo e stralcio rateizzato, ma niente di niente solo un decreto ingiuntivo per euro 60.500 ìììììììììììììì . Il consulente che mi ha redatto la perizia ha riscontrato ben 32.000 di interessi Anatocisti ma non ha ahimè riscontrato Usura della banca, che nel frattempo mi ha proposto un piano di rientro decennale per ben 94500 euro. Vengo a conoscenza di SDL la quale mi invitava a sottoporgli tutta la documentazione in mio possesso per una preanalisi. Nei giorni scorsi,è dopo qualche mese, venivo contattato da un loro consulente il quale mi diceva di avere riscontrato per usura e anatocismo 48.000 euro + 10.000 di resp. contrattuale, è se volevo avvalermi dei loro servizi dovevo pagare 2.900 euro con il loro legale compreso,oppure 4200 euro solo per la perizia econometrica. Capite bene che mi si sono aperti nuovo orizzonti di vita,persi ormai da 5 anni, ma dopo quanto letto inizio ad avere dei dubbi. Poteti darmi conforto im merito ? potete darmi qualche consiglio su come comportarmi, c’è qualche associazione seria a cui iscrivermi. Mi hanno iscritto in CAI ( insieme a mia moglie ) e da cinque anni sto facendo fare una vita di inferno anche ai miei figli.

    • Carissimo Giuseppe, sono molto dispiaciuta per la tua situazione hai tutta la mia solidarietà. Spero che tra i tanti professionisti seri che leggono questo blog mi contatti qualcuno a cui posso dare il tuo riferimento per poterti aiutare seriamente. Puoi scrivermi in privato i tuoi dati. Un abbraccio

    • 10.000 di “responsabilità contrattuale” …….sgamata la storia dell’usura soggettiva si sino inventati un’ altro espediente per “gonfiare ” la somma da recuperare. CHE COSA VUOL DIRE “Responsabilità contrattuale” ?
      Vuol dire TUTTO e NULLA ma la smettiamo di prendere in giro le persone?

  3. A noi è successa la solita cosa. Ci hanno convinto a firmare un contratto assicurandoci che, una volta avuta la perizia in mano avere i soldi dalla banca sarebbe stato in pratica un gioco da ragazzi.
    Paghiamo la perizia, della quale non riusciamo a farci fare fattura e al momento dell’incontro con l’avvocato assegnato da SDL le cose sono inspiegabilmente cambiate.
    Niente era vero, l’usura soggettiva andava dimostrata altrimenti il giudice mi avrebbe messo in conto le spese del processo ed io non potevo dimostrarla.
    Alla mia banale citazione della famosa assicurazione Gold l’avvocato mi comunicava che la suddetta ti copre solo se la perizia è fatta male (in poche parole per pararsi loro da una mia possibile rivalsa)! ma per loro era uguale…intanto pagate la mediazione e la citazione in prevenzione…altri 2000 euro. COL CAVOLO!
    Precisiamo che sul contratto firmato si parla di soccombenza in causa e non di come in realtà è. Il nostro avvocato non era specializzato in diritto bancario come ci avevano assicurato nel contratto ma in diritto di famiglia e di lavoro.
    Mi sono rivolta ad un altro avvocato perchè voglio andare fino in fondo a questa storia anche perchè ho faticato per riuscire a pagare la perizia, maledetti noi e la cosa che veramente mi manda in belva è che approfittano delle persone che hanno bisogno fregandosene della loro vita, della loro famiglia e del fatto che in alcuni casi potresti pure metterli in strada.
    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!

    • sig. Luciana mi dispiace per lei ma (purtroppo) è in buona compagnia.

      “Paghiamo la perizia, della quale non riusciamo a farci fare fattura”

      FACCIA DENUNCIA ALLA GUARDIA DI FINANZA

      “al momento dell’incontro con l’avvocato assegnato da SDL le cose sono inspiegabilmente cambiate ”

      TIPICO DEL LORO MODUS OPERANDI. I COMMERCIALI ED IL PIAZZISTA CAPO DICONO CHE SI RISOLVE TUTTO IN POCHI MESI CHE SI CHIUDE IN TRANSAZIONE UNA BELLEZZA E TUTTE LE BALLE CHE ORAMAI CONOSCIAMO A MENADITO

      “Il nostro avvocato non era specializzato in diritto bancario come ci avevano assicurato nel contratto ma in diritto di famiglia e di lavoro ”

      COME LA MAGGIORPARTE DEI GIOVANI AVVOCATI, ED ABOGADOS PRINCIPALMENTE, AL SOLDO DI QUESTI SIGNORI. LA SIGNORA BETTI SI è BECCATO UN GIUSLAVORISTA, LEI UNO SPECIALIZZATO IN DIRITTO DELLA FAMIGLIA, L’UTENTE SERENA UNO SPECIALIZZATO IN CONDOMINIO E CHI Più NE HA Più NE METTA.
      ECCO Perché POI CI SONO

      CAUSE SU C/C APERTI PERSE Perché MAGARI SI RICHIEDE LA RESTITUZIONE DELL’INDEBITO INVECE CHE LA RIDETERMINAZIONE DEL SALDO
      ERRORI NELLA PROCURA ALLE LITI ECC. ECC.

      VENENDO POI AL TOP DEGLI AVVOCATI IN SDL
      si osserva che:
      – l’Avv. Michele Rondinelli è iscritto all’albo di Livorno dal 19/12/2012;
      – l’Avv. Serafino Di Loreto, risultava iscritto all’albo di Roma Sezione Speciale D.lgs 96/2001, e salvo errori nella verifica sul motore di ricerca del CNF ad oggi non risulta inscritto ad alcun albo professionale;
      – l’Avv. Letterio Stracuzzi risulta iscritto all’albo di Catania dal 09/02/2009;
      – il dott. Vilnò non è dato sapere a quale albo professionale appartenga.

      la somma degli gli anni di iscrizione ai rispettivi albi di appartenenza alla data di pubblicazione del post sono pari a 13 anni, mesi 2 e giorni 10 (circa) DI ESPERIENZA BASTA VEDERE GLI ALBI CHE SONO PUBBLICI.

  4. Buongiorno,

    Mi chiamo Simone e sono un consulente SDL e quindi, se vogliamo, di parte.

    Mi permetterei di fare alcune osservazioni riguardo quanto scritto dalla cliente delusa.

    Detto che noi consulenti siamo veramente tanti e quindi posso immaginare che non tutti si abbia comportamenti esemplari, che non tutti siamo dei cherubini, vorrei soffermarmi un attimo sulla polizza assicurativa citata:
    Come chiaramente indicato al punto 14 del contratto di perizia, la polizza copre solo in caso di soccombenza in giudizio con condanna alle spese e non nel caso in cui il cliente cambi idea riguardo al fatto di procedere in giudizio.
    Il fatto poi che nel contratto sia prevista una polizza per il caso di sconfitta contiene la premessa implicita che in giudizio si possa perdere.
    E questo a prescindere da cosa dica il consulente di turno.
    Io credo che tutti si debba lavorare correttamente, SDL, i consulenti, i periti, i legali e allo stesso tempo che i clienti debbano, data la delicatezza della materia, leggere accuratamente i contratti prima di firmarli, magari facendosi aiutare dai propri professionisti di fiducia.
    Aggiungo che la cliente è delusa e mi dispiace ma non è andata in causa, sarò ingenuo ma magari avrebbe vinto. Non escludiamolo a priori. La materia dei mutui è delicatissima e in continua evoluzione giurisprudenziale ma da quel che ci dice SDL molti tribunali ci stanno dando ragione.
    Un ultimissima osservazione riguardo al commento di #arrestateserafino, io non so dove si sia laureato Stefano Pigolotti ma a me sembra veramente preparato sia nelle materie giuridiche sia in quelle economiche oltreché proprio in gamba.

    Saluto e ringrazio per avermi dato la possibilità di esprimermi su questo spazio,

    Simone

    • Simone, grazie a lei, per favore è così gentile da inviarci le polizze di ASSICURAZIONE originali sottoscritte per contratto tra ITAS/ROLAND e SDL Centrostudi? Lo specifico ORIGINALI, quelle con incluso TUTTE le CLAUSULE contrattuali che regolano l’apertura del sinistro e il suo soddisfacimento in termini economici, ne facciamo un bel pezzo e sistemiamo tutti i dubbi, che ne dice?
      Lei che è consulente, può chiedere in direzione quali saranno le direttive aziendali che verranno intraprese per la sistemazione di tutti i contratti firmati per la vendita di perizie redatte con software certificato dal dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Bologna, dimostrato che non sono stati certificati da questo ente è fuor di buddio che si è venduto un bene non conforme al contratto. Quindi nullità di contratto …. mi pare non ci siano ombre di dubbio su questo, concorda? Quindi che si fa?
      In ultimo il Sig.r Stefano Pigolotti è sicuramente uomo intelligente ed in gamba, questo non vuol dire che abbia un titolo di laurea riconosciuto nello stato italiano, e se ha bisogno di nascondersi dietro un titolo di laurea……allora prima di tutto ha problemi con la sua autostima e il suo riconoscimento di uomo intelligente ed in gamba.
      Io non sono laureata e non ho bisogno ne di disostrare a nessun quel che valgo e nemmeno di titoli per darmi importanza, sicchè non ho problemi ne con la mia autostima ne con me stessa e quello in cui credo.
      Grandi donne e uomini hanno fatto grandi cose, battaglie per i diritti in tutto il mondo senza pavoneggiarsi dietro titoli di studio. Grazie ancora, spero di leggerla presto e buona giornata

    • Gentile Simone innanzitutto la ringrazio per il suo intervento specie sapendo che facendo ciò ha violato l’ordine di scuderia dell’illustrissimo Av. Avv. PHD MBA double degree Prof. DI Loreto di mantenere il silenzio assoluto sperando nell’azione riparatoria del simpaticissimo Gerry Scotti. Lei sostiene che la colpa di tutto ciò è di commerciali diciamo poco professionali ……..bene tenga presente che io stesso sono stato ad un WSCT quindi so di cosa parlo ……allora le pongo i seguenti quesiti:

      1) sono i commerciali che si sono inventati la storiella che la sentenza 350/2013 ha sancito la possibilità di sommare tasso di mora e tasso corrispettivo ?è sempre colpa dei commerciai se ci sono ben 6 sentenze ed un ordinanza con Lite Temeraria delle quali vi invito a leggere il dispositivi per capire di cosa parliamo…..Simone confronti un po’ la sentenza con lite Temeraria di Padova con il comunicato rilasciato dal grande luminare l’indomani di questa sentenza (certificata essere di SDL dal DOTT. Bertolli quello che tiene i conti delle sentenze vinte e perse) e veda se la soccombenza stata data per i motivi descritti dal prof. illustrissimo o per altri motivi da far sbiancare si renda conto con i suoi occhi dove sta la verità basta avere la volontà di leggere e l’onesta intellettuale di dire il vero

      http://www.expartecreditoris.it/images/joomd/1426005767padova.10.3.15.pdf
      http://www.sdlcentrostudi.it/tribunale-padova-sommatoria-tasso-mora-tasso-corrispettivo-mostruosita-se-dedotta-dal-mutuatario-impunita-quando-perpetrata-dalle-banche/

      2) sono i commerciali che in contratto hanno pattuito che per le analisi venisse utilizzato un software certificato dal’ università di Bologna prima e con generica certificazione universitaria poi ? (poi a tal proposito sarebbe interessante sapere dalla beneamata associazione qual è a questo punto la Università che certifica questo software …non sarà mica la magnifica Popolare di Milano verooo ?? perché quella stante una documento del MIUR MILLANTA di rilasciare titoli accademici senza valore )

      3) Sono i commerciali che si sono inventati la storia delle migliaia e migliaia di sentenze vinte salvo poi scoprire come realtà le pratiche sono solo 400 DEFINITE ? (Che vorrà dire poi definite…..)
      http://www.sdlcentrostudi.it/nostra-storia/
      confrontate questa pagina con quella di una settimana fa
      dove nella sezione CHI SIAMO c’era scritto che le cause definite sono solo 400 (ho la foto e lo screenshot della pagina …per chi volesse gli la invio tramite mail come ho la foto della pagina in cui erano elencati i titoli accademici dei due quasi premi Nobel e misteriosamente scomparsa dopo l’articolo del fatto quotidiano)

      4) sono sempre i commerciali che dicono che ci sono migliaia di mutui chiusi in transazione salvo poi non esserne mai riuscito a vederne uno quando si chiedeva di esibire il verbale di mediazione di mutui basati sulla sommatoria dei tassi ……sono un po’ come la Madonna a Fatima .

      5) lei lo sicuramente saprà che la relazione SDL si compone di una perizia tecnica di parte della Blueline (o meglio sarebbe dire si componeva visto che dopo che sono stati sgamati hanno fatto fuori la Blueline nel tentativo, insieme alla scelta del rassicurante faccione di Gerry Scotti (su indicazione dell’altro illustre neo sodale Dott. Egregio), di rifarsi la verginità ) e di un parere pro-veritate dell’avv. Meloni ? bene ma nel concetto di relazione tecnica cassata la quale scatta il sinistro assicurativo rientra anche il parere dell’avv. Meloni ? una domanda ha mai visto una relazione su mutui ? mi spiega cosa mai dovrebbe cassare il CTU se NON C’E’ nessun calcolo o riferimento contabile al reato di usura e i richiami giurisprudenziali si trovano invece nel parere pro-veritate dell’avv. Meloni ?

      6) e se io le dimostrassi che chi ha fatto la relazione tecnica non è “l’esperto di matematica ad acta o professionista ad acta (a seconda dei contratti)” promesso nel contratto stipulato tra SDL ed i clienti ? se sommiamo questo e la storia del software secondo lei quante probabilità abbiamo che un giudice riconosca come nullo il contratto ed obblighi alla RESTITUZIONE dei compensi pagati da TUTTI i CLIENTI?anche questa è colpa dei commerciali ?

      7) come mai oltre a non dimostrare contabilmente il reato di usura nella perizia SDL (relazione tecnica di parte + parere pro-veritate ) non si utilizza mai il termine sommare ma invece si utilizza il termine COMPRENDERE mentre fuori ai clienti i commerciali con tanto di APP sul telefonino rilevano l’usura nel contratto sommando i due tassi ? anche questa è colpa dei commerciali ?

      8) Come mai se questi sono i migliori in Italia in fatto di anomalie bancarie NESSUN rinomato studio della PENISOLA lavora con loro ? ma scelgono tra i loro collaboratori giovani avvocati (e abogadi) per due motivi:

      a) perché non avendo competenza sulla materia non possono controbattere alle inesattezze che dicono ai loro WSCT o peggio al master ( a proposito sapete che non possono fregiarsi di questo titolo vero?) pagato 5000 euro

      b) perché essendo da poco sul mercato SDL gli garantisce dei clienti che permettono a questi giovani professionisti di avviarsi senza sapere però che molti rischiano come quello di Torino che l’altro ieri per essersi rifiutato di consegnare la documentazione ad una cliente accompagnata dalla signora Betti e dalle forze dell’ordine si beccherà una denuncia ed un esposto all’ordine.

      9) come mai dopo la storia della certificazione fasulla il suo capo ha perso tutta la baldanzosità del comunicato post-articolo del fatto quotidiano dove parla di “minchie millantate (da quale pulpito viene la predica poi…)” di “disturbati mentali ” che ” hanno parlato con l’usciere dell’università quando hanno chiesto della certificazione” . A proposito chieda al suo capo di farle vedere le 3 denunce ( a detta dell’avv. di torino che non ha consegnato i documenti al cliente) che pendono sulla testa della signora Betti…….

      Infine una cosa deve essere chiara a TUTTI chi si prende l’abilitazione come Abogado in Spagna non lo fa per amore del diritto asturiano, catalano o spagnolo ma perché NON è stato in grado di superare l’esame di abilitazione in ITALIA allora approfittando dell’equipollenza dei titoli all’interno dell’Unione europea questi futuri avvocati si rivolgono all’avvocatura del paese iberico dove l’ottenimento dell’abilitazione è più veloce e soprattutto molto ma molto più semplice ( $$$)

      http://www.avvocatospagnaeurolex.com/avvocato-spagna-avvocato-stabilito-in-3-mosse/
      http://www.mininterno.net/fmess.asp?idt=3069&nor=0&pag=1

      http://www.abilitatospagna.com/

      e di questi ne trovate a milioni in giro sul web non sono io a dirlo.