Mostra bottoni
Nascondi bottoni

Gli ASSICURATI del futuro di SDL Centrostudi

SDL Centrostudi Assicurazione

Parliamo di assicurazioni e per farlo farei un ripasso su YouTube, video ancora on-line dell’Avv Serafino di Loreto, intervista del 12 Marzo 2014 – riporto per velocità di comunicazione parte del testo:

“…queste perizie sono dotate di una copertura assicurativa …il cliente ha il risarcimento di ciò che ha speso per la perizia, delle spese di CTU, CTP, di contrubuto unificato e in caso di soccombenza …

…potremmo dire in termini calcistici che con le perizie della SDL o si vince o comunque non si perde e recuperi tutti i tuoi quattrini …”

E arriviamo ad oggi, per cui ricevo questa mail indirizzata ai soli collaboratori, che mi è impossibile a questo punto non pubblicare perchè mi lascia “sbigottita” (parafrasando un nick name dei commentatori di questo blog) e ancora …domande che restano senza risposte.

Email da SDL Centrostudi

“——- Messaggio inoltrato ——-
Da: “SDL Centrostudi SpA” <direzione@sdlcentrostudi.it>
A: “XXXXXXXX XXXXX” <xxxxx.xxxxxxxx@sdlcentrostudi.it>
Inviato il: 1 Marzo 2016 07:39

Oggetto: informazione importante – modifica contratto di perizia Gold

Caro collaboratore,
ti comunichiamo che abbiamo provveduto a modificare alcune clausole del contratto di perizia Gold e per tanto a far data dal 1° marzo 2016è disponibile e scaricabile la nuova versione  del Contratto nell’area riservata (contratto_di_perizia_gold_2.0).

In modo particolare, certi di far cosa gradita, vogliamo puntualizzare che SDL ha deciso di farsi carico in prima persona delle eventuali soccombenze del cliente, riservandosi di essere lei a tutelarsi con una copertura ad hoc.

Purtroppo la non tempestività delle attuali compagnie a risarcire il dovuto ha creato alla nostra reputazione fin  troppi danni che da oggi non siamo più disponibili a tollerare.

Non possiamo rimanere inerti.

Ci costituiremo noi, al fianco dei clienti, contro le compagnie ove necessario.

Solo così potremmo dimostrare di essere venditori di un servizio e non di un prodotto.

Questa è la Nuova SDL, questo è ciò che nessuno altro nostro competitor avrebbe la forza di fare, e non ci fermeremo qui!

La Presidenza SDL Centrostudi SpA”

Che facciamo con i contratti Gold 1.0 che risultano già con Sentenze di soccombenza, quelli che hanno costituito il fantastico giro di affari con un fatturato da € 46.mln?

La Nuova SDL che comunicazione ha inviato ai vecchi clienti, tutti quelli che hanno già pagato e che attendono di essere risarciti? …o devo pensare che la carineria è riservata solo ai collaboratori per assicurarsi che continuino a vendere senza porsi troppe domande…

Chi ha notizie, commenti … abbiamo bisogno di risposte e di credere nelle #novità #etica #verità

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

20 pensieri su “Gli ASSICURATI del futuro di SDL Centrostudi

  1. Salve vorrei un parere su polizza atlanticlux my joy o hight solution .non ho bene inteso se siano polizze unit linked o gestione separata e comunque leggengo il punto 3.3. Non mi pare ci sia alcuna garanzia sul capitale. Grazie

    • Buonasera Giorgio,
      mi auguro che qualcuno dei tecnici in linea ti possa dare risposte a breve.
      Io ne mio piccolo lavoro on-line ora faccio delle ricerche teniamo aggiornati tra un paio di giorni.
      Grazie mille

      • grazie Deborah; pepito al di là di quello che ho trovato su aduc chiedevo un aiuto e un conforto per ” tradurre” questo benedetto art. 3 della nota informativa.

  2. Ho letto il nuovo canone contratto che dire? Io credo che il servizio migliore che potrebbe dare Sdl a tutti i cittadini e’ quello di chiudere i battenti decretando il suo fallimento! Pure la clausola se si revoca mandato in corso di causa….ma se mi assegni un incompetente cosa si fa…. esperienza Sdl da dimenticare e chi firma un contratto oggi è ancora peggio!

  3. Facciamo il toto-nomi. Cosa diventerà SDL?

    Star Service Italia (SSI) divenne Assconsult, poi Tb One, poi 1ic Global Group, poi le diramazioni dei manager che si mettevano in proprio con Conform, Joy Groupitalia, ecc. ecc.
    Da notare che 1ic Global Group si è fusa con la First, altra bella brigata, facendo nascere la Atlanticlux attuale.

    E guarda caso, tra i manager SDL ho pescato un manager First.

    • Correggo: Global Group si è fusa con la First facendo nascere A1 Holding, che vende le polizze Atlanticlux, che fanno addirittura rimpiangere le polizze Bayerische…il che è tutto dire.

      • Cosa diventerà dopo poco importa. Quello che importa è che vengano risarciti tutti i clienti fino all’ultimo centesimo. Poi dopo aver fatto ciò se non interviene la giustizia e se resteranno ancora le “risorse” per operare, certamente in modo opposto al passato, bene. Se invece dopo avere risarcito tutti non resterà un euro…beh ce ne faremo una ragione. E’ fallita Lehman Brothers non vedo perché non possa fallire SDL.

        Come dissi in un commento poco tempo fa l’80% delle Sturtup fallisce dopo 7 anni.

      • Serafino e la sua truppa lasceranno tutti a piedi, clienti e consulenti.
        E stavolta sarà assai peggio di aver perso qualche migliaio di euro (clienti) o qualche decina di migliaia di euro più un sacco di tempo (venditori), come accadde per le polizze Bayerische e come accade per qualsiasi multi-livello.
        E forse stavolta strascichi giudiziari ci saranno, anche se non bisogna farci affidamento perchè tra prescrizioni ecc. sappiamo come finisce.

  4. Sig.ra Betti una cosa la voglio dire però. Devo dare atto che il Dott. Calabrò quanto meno è un uomo serio che si espone in prima persona per cercare di rimediare concretamente ( questo outing sulle assicurazioni e non solo lo dimostra ) ad una precedente gestione scellerata e molto “sales – addicted “

    • Caro Dott. Antonio Russo mi spiace ma devo dissentire, il “Tale” Dott. Calabrò è stato costretto in quanto sono mesi che vendono perizie assicurate con un contenzioso in atto pertanto non ha potuto fare altrimenti.
      Ma la domanda è: per i prossimi tre anni SDL esisterà ancora ed avrà i fondi necessari per pagare tutte le
      soccombenze?
      Inoltre chi pagherà le centinaia di soccombenze che ci sono e ci saranno con i vecchi contratti?
      Leggo che SDL si costituirà accanto al cliente soccombente per una nuova causa contro l’assicurazione.
      Complimenti un capolavoro.
      Causa alla banca = soccombenza e spese poi….
      Causa all’assicurazione.
      POVERI CLIENTI!
      SI SALVI CHI PUÒ!

      • Volevo un chiarimento: ma per tutte quelle pratiche che non hanno “polizze assicurative” e soccombono, cosa succede? Vengono rimborsati i costi sontenuti da qualche “fondo di garanzia”?

  5. Vorrei far notare che si è passati da:

    1) software certificati dall’ Università di Bologna (totalmente falso ) prima e dalla popolare di Milano (ihhihi ) poi del contratto 1.0 ad “appositi software” del contratto 2.0

    2) professionisti “ad acta” ad appuntamenti “ad acta” con legale specializzato (quindi mi chiedo niente più Abogados delle Asturie e delle Galizie ? ) e soprattutto sperando che questi trovino il tempo di andare in Udienza evitando di non presentarsi dopo essere stati pagati.

    poi bene o male ci sono le stesse cose del precedente contratto. Sperando che a questo giro chi timbra sottoscrive e firma la perizia sia realmente quel professionista ad acta promesso al punto 13) e soprattutto sia un professionista che LEGGA ED ANALIZZI realmente i documenti consegnati evitando di perdere cause praticamente già vinte

    Invece vorrei far notare che al punto 14) si parla di polizza di tutela legale …si ma chi assicura ? mi spiego meglio. Nei vecchi contratti anche se mancava la scheda tecnica ed i massimali indicati non erano corretti era comunque indicato sia il nome della compagnia (ITAS o Roland) sia il numero di polizza. In questi nuovi contratti manca sia l’indicazione della compagnia che quello nel numero di polizza. Non vorrei che per i clienti nuovi ci sia l’amara sorpresa dell’assicurazione. Quindi la domanda che bisogna farsi è CHI ASSICURA? QUAL’E’ IL NUMERO DI POLIZZA?QUAL’E’ LACOMPAGNIA ASSICURATIVA? DOVE E’ POSSIBILE REPERIRE LA SCHEDA TECNICA DI CODESTA POLIZZA?

  6. —–Se poi al momento della soccombenza giudiziale sdl non esistesse più?—–

    Ma cosa vai a pensare…sarebbe come dire che, ai tempi, i venditori di polizze SSI cambiavano nome ogni due anni per cancellare il passato…ma ci mancherebbe.

  7. Cara Signora Deborah Betti
    È evidente che la Società SDL Centrostudi avendo perduto oggi ogni credibilità ed avendo in atto un contezioso non è più assicurabile, ed infatti si evince dal contratto Gold 2.0 dove è scomparsa l’assicurazione ed è proprio SDL che si farà carico di tutte le spese scaturite da una eventuale soccombenza.
    La mia chiara ed inequivocabile domanda è: …esisterà ancora questa società e avrà la forza di pagare TUTTE le soccombenze che ci saranno tra 3 o 4 anni?
    Oppure dobbiamo discutere con la testa di legno che ci avranno messo all’occorrenza?
    Io oggi parlo da cliente, con 2 Perizie su 2 mutui in Bonis e con “sommatoria” e visto l’indirizzo giurisprudenziale mi aspetto 2 soccombenze e dovrò pagare spese di controparte. Cosa mi dice “tale” Dott. Calabrò delle mie perizie comprate nel 2013? Chi ripaga me è tutti i clienti ILLUSI dalla “Teoria della Sommatoria”?
    Nella mail comprendo che SDL Centrostudi mi affiancherà per fare causa all’assicurazione giusto?
    Quindi spese di soccombenza e poi iniziare una nuova causa…..COMPLIMENTI….LAVORO ECCELLENTE!

  8. Traduciamo dal Serafinese all’italiano.

    Serafinese:
    SDL ha deciso di farsi carico in prima persona delle eventuali soccombenze del cliente.

    Italiano:
    Abbiamo capito che se non paghiamo per le … che combiniamo, finisce a schifìo.

    Serafinese:
    Purtroppo la non tempestività delle attuali compagnie a risarcire il dovuto ha creato alla nostra reputazione fin troppi danni che da oggi non siamo più disponibili a tollerare.

    Italiano:
    Dato che le compagnie non sono disposte a risarcire le …, abbiamo deciso di pagare noi perché …..

  9. Potrebbe assicurarsi con la Ergo-Bayerische…lui la conosce benissimo.

    Oppure con la Aspecta. O anche con una delle altre magiche compagnie dalle magiche polizze.

    Viva Serafino! Viva SDL! Viva i consulenti!

    Ancora qualche annetto ad assistere i loro ex clienti e compro la barca dei miei sogni.

    (…ridiamo per non piangere…)

  10. Coraggiosissima Betti,
    Ho letto velocemente il nuovo contratto . Molto più chiaro del precedente in merito ai costo da sostenere. Mi resta una una domanda: le spese di analisi tecnico contabile che ormai e’ risaputo sono di c.a. 2000/2500 euro per conto/contratto non verranno rimborsate? Non le vedo indicate negli impegni di sdl. Se poi al momento della soccombenza giudiziale sdl non esistesse più? E se sdl anche in caso di rimborso assicurativo ottenuto da sdl per soccombenza lei non volesse o non potesse piu’ rimborsare cosa succederebbe? Il cliente dovrebbe fare causa a sdl (o a chi per essa o a cosa ne restera’) per il rimborso spendendo altri 2000 euro di avvocato? Data la buona volontà e la fiducia nel metodo che utilizzano perché non pagano loro tutto e non chiedono nulla al cliente nemmeno per l’analisi tecnico contabile magari chiedendo percentuali maggiori a risultato ottenuto? Credo che avrebbero maggior credibilita’ e sarebbe un comportamento etico trasparente e che sicuramente rivaluterebbe l’immagine della società senza ombra di dubbio. Sai come la penso: il principio è sano, il metodo fa la differenza e se ci credi investi tutto, tempo e denaro: nessuno potrà dirti che non sei stato trasparente dato che chi ci rimette sei tu. Spero di sentirti presto.

    • Ciao cmgu,
      qui entriamo in dinamiche di scelte aziendali che sono squisitamente personali.
      Una cosa è certa …l’assicurazione non c’è più e dato che il passato di SDL Centrostudi brilla soprattutto per menzogne varie firmare oggi un contratto è di sicuro un azzardo. Un grosso azzardo!