Una testimonianza dal forum “SDL Centrostudi, posso fidarmi?” e da “Pareri su SDL Centrostudi SpA”.

Si riporta di seguito testo integrale senza alcuna correzione.

Fonti: SDL Centrostudi, posso fidarmi?, Pareri su “SDL Centrostudi SpA”

R:”Salve, piacere di conoscerti, mi chiamo Roberto Novelli. Volevo parlarti della mia esperienza con SDL Centrostudi, mi assumo la piena responsabilità di quanto sto per descrivere e spero che la mia esperienza aiuti i lettori nella loro futura “scelta”.”

D:” Salve, piacere mio, senza dubbio sarà così. Racconta…”

R:”Vedo il servizio alle Iene e da quel momento si accende la lampadina.
Contatto SDL Centrostudi tramite form online e vengo contattato successivamente dal un loro consulente/commerciale di Latina che mi manda un pdf con tutti i documenti che servono per valutare o meno se esistono i presupposti per richiedere gli interessi su un mutuo non più in essere (per fortuna).

Dopo parecchi giorni in cui mi adopero per la raccolta dei documenti invio tutto al consulente, il gentilissimo Elio Costanzo della Costanzo Immobiliare, e attendo pazientemente.

Passati dei giorni, non saprei quantificare quanti, mi contatta Elio e mi dice: “Roberto, il tuo è un mutuo usuraio e noi della SDL Centrostudi ti faremo recuperare fino all’ultimo spicciolo (ho tutte le email delle conversazioni, non sono sarcastico, anzi), dalla nostra perizia (che non ho MAI VISTO) devi recuperare parecchi soldini!”
Chiedo quanti…parecchi mi rispondono…
Mi consulto con la signora e decidiamo di fare questo passo inizio anno, mi incontro per la seconda volta con Elio e firmiamo il questionario, privo di contratto (mi verrà spedito dopo via email), a voce mi viene detto che massimo 4 mesi si chiude perchè la banca non andrà mai in giudizio per non creare un precedente e prima dell’estate mi sarei goduto i miei soldi.

Ovviamente già sapere che a loro spetta il 25%, se rescindete non avrete indietro nulla e se andate da un altro avvocato a loro spetta comunque il 25% che deve essergli garantito alla consegna della perizia, ancora non ho capito in quale modo….devo anticiparglielo????”

D: “beh… dipende se il contratto è valido!? Bisogna vedere se ad esempio non riporta le fumose clausule, inattendibili sulle “perizie certificate” dal Dipartimento di Scienze Economiche di Bologna o dall’Università Popolare di Milano, quest’ultima poi non può emettere titoli di studio validi in Italia, indi non può certo certificare!” …inattendibile sinonimo di falsità.

R:”A Maggio il menestrello Elio mi dice ci siamo Roberto, ci andiamo a prendere i tuoi soldi, l’avvocato Maltese è il più forte su queste pratiche, come vedono il suo nome associato a SDL Centrostudi “tremano”…testuali parole….

Il 23 Settembre dopo svariati solleciti ad SDL Centrostudi, vengo finalmente a sapere che la Carife non si è presentata a nessuno degli appuntamenti per la mediazione (ho saputo solo in quel momento di questi appuntamenti, dove solo le carte delle convocazioni?) e che quindi è necessario andare in giudizio…

Fatta mente locale chiamo Elio, che per carità risponde sempre, e mi dice che ad oggi lui lavora con altri studi, non ha idea di come lavora l’Avv Maltese (ma non era il principe del foro?) e che lui è un semplice consulente e non risponde per SDL Centrostudi.

Parlo con Luciano della SDL Centrostudi e mi dice che loro non rispondo delle promesse fatte dal consulente ma che si adopereranno con Maltese per avere un prezzo di favore (600 euro +oneri avvocato), insomma qui nessuno risponde per nessuno…mi cadono le braccia, decido di mettere una pietra sopra i 2400 + 150 consegnati a mano al Maltese, e lasciar perdere,anche perchè per avere la perizia, che non ho MAI VISTO, sono sicuro che ci sarà da sudare…

Questo è quanto, se qualcuno di SDL non riscontra col vero quanto detto, ho decine e decine di email con il menestrello ELio Costano e se vuole, mi citasse in giudizio…non sarebbe la prima volta che presto giuramento.

P.S Non voglio dire che proseguendo non si arrivi al dunque o che siano dei truffatori, ma chiedere soldi a chi non ne ha mi sembra un comportamento scorretto quasi quanto quello delle banche.”

D:”Dunque, ricapitolando…
SDL Centrostudi non è responsabile  dei SUOI venditori, i VENDITORI di SDL Centrostudi non sono responsabili degli Avvocati associati a SDL Centrostudi ed in ultimo, da mio recentemente e personale colloquio con un Avvocato associato ad SDL Centrostudi, mi è stato chiarito che l’Avvocato associato non è reponsabile ne dei contratti che SDL fa firmare al cliente ne dei venditori di SDL, l’Avvocato in questione afferma addirittura che i contratti tra clienti ed SDL manco li vede. Andiamo bene!

La domanda logica quindi è: chi è resposabile di chi e di che cosa all’interno di SDL Centrostudi?
Ma è proprio vero che nessuno ha responsabilità sull’altro e soprattutto veramente non c’è responsabilità sulle azioni che tutti insieme fanno in nome della stipula di un unico contratto con il cliente e che è l’unico che lega tutti e tre questi soggetti?

I rapporti tra SDL Centrostudi, i venditori e gli studi professionali/avvocati saranno sicuramente regolati da chiari contratti che sono certamente controfirmati tra le parti, non è possibile regolare rapporti di collaborazione e di vendita in altro modo se non attraverso la firma di un contratto.
Inoltre siamo in Italia, tutti questi soggetti hanno precisi obblighi di legge che regolano anche le iscrizioni ai vari albi; mi viene in mente per esempio, ENASARCO che regola rapporti lavorativi per i consulenti/rappresentanti/agenti, un tempo c’era obbligo di iscrizione e qui dovevano versare anche delle tasse. Per lo specifico lavoro svolto sicuramente avranno l’obbligo di qualche altra iscrizione che al momento non so.

Sarebbe molto interessante approfondire cosa lega questa semplice catena formata da tre anelli, e vedere se è vero che non c’è responsabilità dei soggetti sulle conseguenze del loro operato…mi interessa molto.

Spero che qualche commerciale SDL Centrostudi che crede veramente di agire nel bene e qualche serio Avvocato SDL Centrostudi (passatemela non ho altro modo di scriverla, anzi non voglio) “ABBIA le PALLE” e si metta a disposizione per un serio confronto.

Infine non c’è che dire, impossibile per la magistratura e le banche prendere per SERIO un “chiunque che non ha responsabilità alcuna!”
Dai…sinceramente, finiamola di scherzare Serafino se tu stesso non sei responsabile della tua FILIERA AZIENDALE come posso io affidarti il mio problema con la banca, qualunque esso sia?”

Grazie Roberto molti spunti su cui riflettere, ci vediamo presto.